Che cos'è la gemmoterapia

La gemmoterapia è una medicina naturale, una branca della fitoterapia che utilizza specifiche parti della pianta: le gemme. Nata negli anni '50 dal dottor Pol Henry, medico belga, la gemmoterapia viene chiamata anche fitoembrioterapia o meristemoterapia, ovvero metodo terapeutico che utilizza tessuti embrionali vegetali, detti anche meristemi.

HomepageCurarsi con le gemme Cos'è la gemmoterapia

LE GEMME

Le gemme o meristemi sono cellule embrionali vegetali che contengono tutto il patrimonio genetico del futuro albero o arbusto: racchiudono le molecole fondamentali per il successivo sviluppo della pianta adulta.

Le gemme rappresentano un vero e proprio concentrato di tutte le proprietà della pianta.

Curarsi con la gemmoterapia

I gemmoderivati sono ottenuti dalla macerazione delle gemme in una soluzione di acqua, alcol e glicerina.
Avendo una composizione biochimica più ricca rispetto alla pianta adulta, hanno un ventaglio di azioni più ampio rispetto ad altri estratti vegetali fitoterapici. Nonostante la ricchezza di effetti, per ogni gemmoderivato è possibile individuare un’azione preferenziale, anche se non esclusiva.

La gemmoterapia può essere utilizzata con diverse modalità:

Clinico-curativa

|   

prevede un utilizzo farmacologico della pianta

Drenaggio biologico
Depurazione dell’organismo

|   

Sia per favorire la corretta funzionalità degli organi, sia come azione di disintossicazione.

Le associazioni di gemme

La gemmoterapia viene somministrata tradizionalmente in forma unitaria (equivale a dire estratti di un solo tipo di gemma, per esempio il ribes nero).

Per ottenere un effetto maggiore o a più ampio spettro, è possibile utilizzare una combinazione di differenti estratti di gemme.

L'associazione di 2-3 estratti differenti rappresenta una combinazione equilibrata: chiedere consiglio al vostro medico fitoterapeuta o al vostro farmacista. Si suggerisce di assumere i diversi estratti di gemme separatamente nell’arco della giornata.